LOWY SUL GOLPE IN BRASILE

di Michael Löwy Chiamiamo le cose con il loro nome. Quello che è appena successo in Brasile, con la destituzione del presidente eletto, Dilma Rousseff, è un colpo di stato. Golpe pseudo-legale, Continua »

STESSO ANELITO PER LA LIBERTA’

di Budour Hassan Palestina e Siria: stesso anelito per la libertà Il mondo gira intorno alla Palestina, o così pensavo fino al 2011. Ho sempre pensato che la causa palestinese fosse la prova Continua »

APPUNTI SULLA GRECIA E IL SUO DEBITO (2)

di Eric Toussaint Parte seconda  fine XIX secolo- Seconda guerra mondiale Introduzione Stando alla narrazione predominante, menzognera o semplicemente erronea, negli anni Ottanta del XIX secolo la Grecia è riuscita a rientrare Continua »

PERRY ANDERSON SUL BRASILE (1)

di Perry Anderson * I Paesi BRICS [Brasile Russia India Cina Sudafrica] sono nei guai. Per un certo periodo di tempo sono stati le locomotive della crescita globale, mentre l’Occidente si trovava immerso nella Continua »

APPUNTI SULLA GRECIA E IL SUO DEBITO (1)

di Eric Toussaint Dal 2010, la Grecia è stata al centro dell’attenzione generale. Eppure questa crisi del debito, generata in primo luogo dalle banche private, non è inedita nella storia della Grecia Continua »

PRATERIA IN FIAMME

Huck, Ishmael e la guerra di classe di Sandro Moiso Bill Ayers racconta la vicende di un pugno di ragazzi e di ragazze che volevano fare la rivoluzione. Ci mette sotto gli Continua »

LO PORTO REGENI: QUALE GIUSTIZIA

di Cinzia Nachira. Il 23 aprile 2015  le autorità statunitensi annunciavano pubblicamente che tre mesi prima Giovanni Lo Porto, cooperante siciliano, molti dei suoi 39 anni trascorsi in giro per il mondo Continua »

 

IN CROAZIA UN MINISTRO REVISIONISTA

ustascia

Nonostante la sua adesione all’Unione europea, Zagabria deroga ai valori fondamentali che sono all’origine del progetto comunitario.  Il primo ministro croato ha nominato alla carica di ministro della Cultura lo storico Zlatko Hasanbegovic, famoso per essere un sostenitore del regime

QUANDO LA SIRIA OSPITAVA RIFUGIATI

rifugiatieuropei

di Evan Taparata e Kuang Keng Kuek Ser  Nei primi anni ’40, Aleppo (così come Nuseirat in Palestina e diverse località in Egitto) ha accolto migliaia di europei in fuga dagli orrori e dalle tragedie della seconda guerra mondiale. Da quando cinque

LOWY SUL GOLPE IN BRASILE

pt

di Michael Löwy Chiamiamo le cose con il loro nome. Quello che è appena successo in Brasile, con la destituzione del presidente eletto, Dilma Rousseff, è un colpo di stato. Golpe pseudo-legale, “costituzionale”, “istituzionale”, parlamentare, tutto quello che volete, ma

STESSO ANELITO PER LA LIBERTA’

bimbi

di Budour Hassan Palestina e Siria: stesso anelito per la libertà Il mondo gira intorno alla Palestina, o così pensavo fino al 2011. Ho sempre pensato che la causa palestinese fosse la prova del nove per sapere quanto qualunque persona lottasse

APPUNTI SULLA GRECIA E IL SUO DEBITO (2)

rebetiko

di Eric Toussaint Parte seconda  fine XIX secolo- Seconda guerra mondiale Introduzione Stando alla narrazione predominante, menzognera o semplicemente erronea, negli anni Ottanta del XIX secolo la Grecia è riuscita a rientrare nei mercati grazie all’accordo intercorso nel 1878 con

PERRY ANDERSON SUL BRASILE (1)

periferia

di Perry Anderson * I Paesi BRICS [Brasile Russia India Cina Sudafrica] sono nei guai. Per un certo periodo di tempo sono stati le locomotive della crescita globale, mentre l’Occidente si trovava immerso nella peggiore crisi finanziaria e recessione economica dai tempi